La Fiducia Dei Consumatori dei Paesi Bassi nel mese di giugno è rimasta costante.

La #FiduciaDeiConsumatori dei Paesi Bassi nel mese di giugno è rimasta costante.

La seconda misurazione del valore, effettuata a fine giugno, ha confermato come la fiducia dei consumatori non sia cambiata in tutto il mese di giugno – con l’eccezione di una piccola oscillazione.

Infatti, se nella prima metà del mese il valore era di -27, a fine giugno l’indicatore della fiducia è salito a -26, in quanto le opinioni dei #ConsumatoriOlandesi sulla situazione economica sono rimaste praticamente invariate.

Certamente c’è una maggiore volontà di acquisto rispetto ai mesi passati, ma ancora siamo lontani dai valori pre Coronavirus.

L’indicatore della volontà dei consumatori all’acquisto è infatti aumentato da -11 a -8, visto che i consumatori hanno più ottimismo verso la propria situazione finanziaria nei prossimi dodici mesi e per questo – al contrario degli scorsi mesi – hanno meno problemi ad allentare i cordoni della borsa anche se si tratta di spese più cospicue.

Ovviamente, il Coronavirus sta condizionando – e ha condizionato – particolarmente le previsioni sul futuro dei consumatori olandesi, che continuano a vedere negativo il clima economico degli ultimi 12 mesi – 4 dei quali colpiti pesantemente dalla crisi – mentre vedono meno negativi i prossimi 12 mesi.