Duro colpo per il settore delle esportazioni olandesi

Secondo gli ultimi dati, il settore delle esportazioni nei Paesi Bassi ha fatto registrare quasi 23 miliardi di euro in meno rispetto allo scorso anno.

Nei primi sei mesi del 2020, infatti, le misure contro la diffusione del Coronavirus – in particolare nel resto d’Europa – hanno fatto diminuire del 9% il volume delle esportazioni di merci dei Paesi Bassi.

Tra le destinazioni più importanti dell’esportazione olandese, il Regno Unito è stato il paese ad aver subito una diminuzione più sostanziale (-23%), passando dal terzo al quinto posto nella classifica dei maggiori acquirenti di prodotti provenienti dai Paesi Bassi.

Stabile al primo posto di questa classifica rimane la Germania, nonostante le esportazioni verso questo paese si siano ridotte del 12%.

L’unica nota positiva arriva dalle esportazioni verso la Cina, che sono cresciute del 18%.

A conferma di quanto le misure legate al Coronavirus abbiano influito, i dati mostrano che nel primo trimestre di quest’anno le esportazioni erano paragonabili al 2019, mentre da aprile la diminuzione è stata del 17%.