Da 24 a 38 settimane per inviare a UWV le perdite reali di fatturato per il NOW 1.0

È tempo di controlli per le aziende che hanno richiesto e ottenuto il sussidio salariale con il primo round del NOW.

L’agenzia governativa UWV ha annunciato che i datori di lavoro dovranno richiedere la determinazione finale dell’importo a cui hanno diritto.

L’agenzia ha fatto sapere che agli imprenditori che hanno ricevuto il NOW 1.0 – circa 140.000 – sono ora richiesti i dati riferiti alla perdita effettiva di fatturato e ai costi salariali per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020 – quelli, quindi, coperti dal primo round del NOW.

Il primo trimestre di NOW ha fornito sussidi per 8 miliardi di euro alle aziende.

Tra queste, chi ha ricevuto fino a 100.000 euro di sostegno salariale avrà un massimo di 24 settimane per fornire a UWV i dati relativi al fatturato; chi, invece, ha ricevuto più di 100.000 euro avrà fino a 38 settimane per farlo.

L’agenzia UWV fa sapere che, nel caso gli imprenditori non forniscano nulla entro il periodo pattuito, il sostegno salariale verrà fissato a zero e, di conseguenza, tutto il sussidio ricevuto dovrà essere rimborsato.

UWV avrà un tempo massimo di un anno dalla ricezione dei dati per determinare l’importo finale del primo NOW.